Viaggi

Come vestirsi per il paracadutismo

Come vestirsi per il paracadutismo?

Se volete essere appassionati di paracadutismo, è importante sapere cosa indossare per una discesa. Per un maggiore comfort e una migliore vestibilità del paracadute, scegliete abiti larghi e svasati che coprano il corpo dalla testa ai piedi. Se si lavora sott'acqua, fare attenzione a indossare indumenti che non facilitino l'espulsione. Inoltre, ricordate di portare con voi una borsa di emergenza piena di oggetti utili (cappello, guanti, ecc.) e di studiare attentamente il manuale del paracadutista prima di partire.

Perché scegliere un paracadute per saltare?

Perché scegliere un paracadute per saltare?

Ci sono molte cose a cui pensare quando si prende in considerazione un paracadute per il salto. Prima di tutto, qual è lo scopo? Se è solo per divertimento, un paracadute normale sarà inutile. Se siete alla ricerca di un'attività che vi dia un senso di libertà e divertimento, il paracadutismo è una buona opzione. Se volete raggiungere un obiettivo specifico o imparare una nuova disciplina, un paracadute completo fa al caso vostro. Infine, la questione del budget è particolarmente importante. È facile lasciarsi trasportare dalle offerte allettanti e convincersi a mettere tutto in un unico paracadute. Questo può accadere quando si è giovani e impazienti. Una volta deciso di lanciarsi, è fondamentale scegliere un paracadute adatto.

Che cos'è esattamente il paracadutismo?

Il paracadutismo è uno sport che consiste nel saltare da un punto di atterraggio a un altro utilizzando un paracadute. La maggior parte dei salti avviene in una nuvola di polvere, ma alcuni atleti saltano anche in aria libera. Le distanze raggiunte variano da 1 m a 300 km. Questi salti vengono spesso effettuati per qualificarsi alle competizioni internazionali.

Leggi anche :   Qual è la migliore assicurazione di viaggio?

Tutto inizia in classe

Se non volete che il vostro salto sia una mera formalità e volete saperne di più sul paracadutismo, è consigliabile iniziare a frequentare una scuola di paracadutismo. Queste scuole hanno lo scopo di insegnare le basi del paracadutismo e le tecniche di salto. Dispongono inoltre di istruttori qualificati che vi introdurranno alle diverse discipline del paracadutismo. Una volta effettuato il primo paracadute senza paracadute, sarete meglio equipaggiati per continuare i vostri progressi.

Come scegliere il paracadute giusto per il salto?

La scelta del paracadute giusto per il salto è fondamentale. Questa scelta dipende dal tipo di salto che si sta pianificando. Per i lanci classici, si può utilizzare un paracadute standard. Per i lanci con la polvere, si dovrebbe scegliere un paracadute integrale con prese d'aria per la polvere. Anche i paracadute per i lanci in assenza di gravità sono completi, ma non contengono polvere. Per salti molto lunghi o molto alti, si può utilizzare un paracadute completo con un sistema di assicurazione che si attiva in caso di caduta. Questi paracadute sono inoltre dotati di prese d'aria per evitare di cadere nel vuoto durante il salto.

Quali sono le diverse opzioni di paracadute?

Il paracadute è un equipaggiamento che può salvare la vita di una persona in caso di caduta accidentale. Esistono tre tipi di paracadute: il paracadute classico, il paracadute resistente ai detriti e il paracadute da trasporto.

Il paracadute classico è un materiale costituito da un cavo d'acciaio che si dispiega dopo essere stato inserito in una fondazione. Questo paracadute è abbastanza leggero da permettere all'utente di atterrare rapidamente dopo la caduta.

Leggi anche :   10 idee di viaggio

Il paracadute resistente ai detriti è realizzato con un materiale rinforzato che gli consente di resistere agli impatti. Questo tipo di paracadute è consigliato per le cadute nelle aree urbane o dove si possono incontrare pietre e altri detriti.

Il paracadute da trasporto è progettato per le lunghe distanze. È dotato di un sistema di sospensione per sostenere il carico e di un sistema di discesa rapida.

Come vestirsi per saltare?

Dopo aver parlato dei diversi tipi di paracadute, è il momento di interrogarsi sul loro utilizzo. Il paracadute è sinonimo di libertà, e questo può valere per quasi tutti i tipi di persone: sportivi, turisti di ogni genere, ecc. Anche se tutte le informazioni sui paracadute si trovano su Internet, ovviamente non è sempre facile trovare informazioni accurate e di buona qualità. Per questo motivo, vedremo insieme le diverse fasi da seguire prima e dopo una discesa con il paracadute.

Per cominciare, è importante pensare alla destinazione. Se volete atterrare in una foresta o in un luogo isolato, è necessario un abbigliamento più sciolto e meno sofisticato. Se si vuole atterrare vicino alle persone, è auspicabile un abbigliamento più elegante. Inoltre, se il paracadute è dotato di un'imbracatura di sicurezza, assicuratevi di indossarla correttamente. All'inizio della discesa è consigliabile fare dei respiri profondi per evitare lo stress e mantenere la calma. Infine, fate attenzione a non scivolare sulla corda che collega il paracadute alla canoa ed evitate anche di toccare le corde del paracadute che escono dalla canoa.

Leggi anche :   Che sensazione è il paracadutismo

Una volta pronti, attendere che il velivolo sia il più vicino possibile alla destinazione e quindi afferrare il paracadute. Si raccomanda di saltare in tandem con una persona competente, per avere maggiori possibilità di successo. Quindi, cadere il più delicatamente possibile, facendo attenzione a non allontanarsi dalla canoa. Se il paracadute è dotato di monitoraggio elettronico, dovrebbe avere un piano di atterraggio automatico. Dopo l'atterraggio, disattivare il paracadute e attendere l'arrivo dei soccorsi prima di risalire a bordo.

Se non volete usare un paracadute, consultate il vostro medico o un istruttore per stabilire se siete idonei alla caduta libera.

72 ORE PER LANCIARSI CON IL PARACADUTE DA SOLI? (la mia più grande paura?)

Vi consiglio di scegliere un abbigliamento sicuro ed elegante per il vostro paracadutismo. Utilizzare una tuta protettiva completa, stivali robusti e un casco conforme alle normative vigenti. Fate attenzione e rimanete concentrati durante il salto!

Qual è la sua reazione?

Entusiasta
0
Felice
0
Amanti
0
Non sono sicuro
0
helene cozay
Sono Hélene Cozay, scrivo articoli sul blog di LabelIngenue dall'agosto 2022. Sono uno specialista di viaggi e scrivo principalmente nella categoria : https://labelingenue.fr/voyage/ del blog. Elisa e Marine mi hanno suggerito di partecipare all'avventura di Label Ingenue :) Parlerò soprattutto di viaggi e : Crociera di lusso Crociera economica Crociera intorno al mondo Crociera in Europa Assicurazione di viaggio Ho viaggiato in Europa con InterRail: Olanda, Germania, Repubblica Ceca, Polonia. In Australia, Nuova Zelanda e Canada grazie al PVT (Visa Travail Vacance) e in Asia (Sri Lanka, Malesia, Indonesia...), Sud America (Nicaragua, Perù, Cuba...). Amo viaggiare ma anche organizzarlo. Seguite le mie avventure.

    Ti potrebbe interessare anche

    Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Altro in:Viaggi